Attenzione al Recupero Dati

Attenzione al Recupero Dati

pubblicato in: Tecnologia | 0

CONSIGLI …… QUANDO IL SUPPORTO E’ DANNEGGIATO:

  • La prima operazione da fare è rimanere calmi e non azzardare operazioni che possano compromettere il contenuto del dispositivo di memorizzazione
  • Non aprire mai l’hard disk e non rimuovere in alcun caso le sue protezioni! Gli Hard disk possono essere aperti solo in un’apposita camera asettica, chiamata “camera bianca”. Un granello di polvere, invisibile all’occhio umano, potrebbe infatti mettere a serio rischio la vita dei tuoi dati.
  • Se senti degli strani rumori provenire dal tuo hard disk, spegni il computer e non riavviarlo. Lo stress di una nuova accensione potrebbe compromettere seriamente lo stato della tua unità danneggiata.
  • In caso di rottura della testina (head crash) potresti sentire un sibilo acuto dovuto all’attrito e allo strofinio della testina sulla superficie del disco. Spegni il PC, non riavviare e non scuotere mai la tua unità nemmeno dopo la rimozione.
  • Non utilizzare supporti instabili che già in precedenza hanno avuto lievi perdite di dati o che probabilmente hanno subito traumi in seguito a sbalzi di tensione, urti, ecc..
  • Nel caso in cui il disco sia finito in acqua o sia stato sommerso da un liquido, non cercare di asciugarlo con l’utilizzo di spruzzi d’aria calda.
  • Non avvicinare il tuo hard disk o la tua unità a a fonti magnetiche

LE CAUSE PIU’ FREQUENTI DELLA PERDITA DEI DATI:

– Interruzione improvvisa di corrente, calo di tensione

– Caduta o botta al computer (PC, Mac, Server, notebook, RAID…)

– Formattazione accidentale o intenzionale dell’hard disk

– Corto circuito nella scheda elettronica dell’hard disk

– Archivi infettati da un virus informatico

– Ossidazione dell’hard disk

– Sbalzi di temperatura

– Hard disk obsoleto/vecchio

Chiamami senza impegno, ti fornirò tutte le informazioni possibili per aiutarti ….